\\ Home Page : Articolo : Stampa
Nomi a dominio .it: come contestare l'assegnazione di un nome a dominio?
Di Admin (del 26/05/2010 @ 19:41:40, in diritto*internet, linkato 2499 volte)

Diritto e Internet (Copyright immagine khz) Come si legge sul sito del Registro .it (www.nic.it), il Registro mette a disposizione degli utenti uno strumento specifico in proposito: la procedura di opposizione.


La procedura di opposizione "congela" l'assegnazione del nome a dominio fino alla risoluzione della controversia e consente a chi ha promosso la procedura di esercitare un diritto di prelazione sull'eventuale nuova assegnazione.

L'opposizione non permette d'altra parte di ottenere automaticamente il dominio già registrato da altri, bensì permette l'accesso a due procedure, alternative al ricorso al giudice, per la risoluzione della controversia:

- l'arbitrato irrituale e

- la procedura di riassegnazione.


Per avviare la procedura di opposizione è necessario inviare al Registro .it una richiesta scritta contenente

- le generalità del mittente,

- il nome a dominio oggetto dell'opposizione,

- le motivazioni e

- i diritti che si presumono lesi.

Il Registro esamina la richiesta, ne valuta l'ammissibilità e, entro dieci giorni lavorativi dalla ricezione della domanda, notifica l'esito alle parti.


La procedura di opposizione si considera iniziata nel momento in cui il Registro .it pone il dominio nello stato di "challenged".



Per maggiori informazioni:
Contestare l'assegnazione di un dominio - Registro .it

 



Avv. Giuseppe Briganti

Maggio 2010

Per segnalazioni e aggiornamenti, seguici su Twitter o su Facebook

Follow iusreporter on Twitter

 

A cura dell'Avvocato Giuseppe Briganti, avvbriganti.iusreporter.it
Visita
diritto*internet - Il non sempre facile rapporto tra Internet e la legge


Note legali. Quanto precede non costituisce né sostituisce una consulenza legale. Testi senza carattere di ufficialità