\\ Home Page : Articolo : Stampa
Divieto di divulgazione dell'immagine della persona offesa da atti di violenza sessuale anche su Internet
Di Admin (del 23/06/2014 @ 12:14:21, in diritto*internet, linkato 972 volte)

Diritto (Copyright immagine woodsy)"L'art. 734 bis cod. pen. [...] punisce 'chiunque, nei casi di delitti previsti dagli artt. 600 bis, 600 ter e 600 quater, anche se relativi al materiale pornografico di cui all'art. 600 quater, 600quinquies, 609 bis, 609 ter, 609 quater, 609 quinquies e 609 octies, divulghi, anche attraverso mezzi di comunicazione di massa, le generalità o l'immagine della persona offesa senza il suo consenso'.

In assenza di consenso della persona offesa, dunque, l'illiceità della condotta s'incentra sull'attività di 'divulgazione', consistente nel portare a conoscenza di un numero indeterminato di persone notizie riservate (nel caso che ci occupa le generalità o l'immagine di 'qualsiasi' persona offesa di quegli specifici reati), con ogni modalità, prevedendosi espressamente che ciò possa avvenire 'anche attraverso mezzi di comunicazione di massa', tra cui rientrano, evidentemente, non soltanto i mass media tradizionali (stampa, televisione, radio), ma anche quelli diffusisi con le nuove tecnologie (siti web, blog, social network, mailing list).

Si tratta di un reato contravvenzionale, quindi procedibile d'ufficio, e pertanto nessuna conseguenza in ordine alle statuizione penali può avere l'intervenuta remissione di querela e la successiva revoca della costituzione di parte civile da parte dei genitori in proprio e nell'interesse dei minori".

Così Cassazione penale, Sez. III, 12/12/2013, n. 2887

A cura dell'Avvocato Giuseppe Briganti, avvbriganti.iusreporter.it
Visita diritto*internet - Il non sempre facile rapporto tra Internet e la legge

Per segnalazioni e aggiornamenti, seguici su Twitter o su Facebook

Studio Legale Avvocato Giuseppe Briganti
Pesaro - Urbino
Note legali. Quanto precede non costituisce né sostituisce una consulenza legale. Testi senza carattere di ufficialità